Caro Lettore,

Mi chiamo Luca Cristofoletti e sono il creatore e l’ideatore del Sistema RESTOINCASA, il primo ed UNICO sistema in Italia che salva la tua casa dal pignoramento immobiliare e te la restituisce senza più debiti e senza pensieri, anche se pensi che sia troppo tardi e tutti ti dicono che devi liberartene al più presto.

Ti starai sicuramente chiedendo perché ti sto scrivendo oggi e cosa posso fare per aiutarti a risolvere la tua problematica legata al mancato pagamento del mutuo, che oggi ha portato la banca ad infierire sulla tua vita e quella della tua famiglia, come uno squalo affamato e senza scrupoli.

Ti sto scrivendo oggi perché sempre più persone si trovano nella tua situazione per alcuni motivi che, se continuerai a leggere queste righe, troverai spiegati nel dettaglio. Tutti motivi riconducibili a quello che è il “mondo finanziario”, quel mondo che prima ti ha sedotto con delle bellissime speranze e sogni e poi ti ha presentato un conto molto più salato di quanto ti potevi aspettare, provando in tutti i modi a rovinarti.

Luca Cristofoletti

La situazione è la stessa di quegli appuntamenti al buio presi attraverso un sito internet, dove la ragazza dall’altra parte dello schermo ti mandava foto di lei bellissima e in forma e quando poi ti decidi ad incontrarla di persona, oltre ad essere totalmente opposta a quello che ti aveva prospettato, devi anche pagarle la cena perché il "galateo" dice così, per la serie "cornuto e mazziato!"

Te lo posso dire con certezza perche quello che stai vivendo oggi, circa 15 anni fa è capitato a me e alla mia famiglia.

Lascia che faccia un passo indietro e ti spieghi alcune cose che il "sistema" ha volutamente lasciato all’oscuro, così da far in modo che persone come me e come te, cadessero nella trappola creata ad arte per darti illusione che tutto andava per il meglio, ma di nascosto stavano architettando un piano ben costruito per toglierti tutto quello che di più caro avevi creato grazie al tuo sudore e ai tuoi sacrifici.

Facciamo un passo indietro.

Io ho iniziato a lavorare nel mondo immobiliare e finanziario nel 1998, grazie all’esperienza maturata nel settore finanziario prima ed immobiliare poi. In quel periodo alla televisione si iniziava a sentire parlare di "grandi manovre" finanziarie finalizzate alla creazione di una moneta unica europea, che avrebbe permesso all’Europa di diventare sempre più grande e più forte e di generare ancora più ricchezza di quanta all’epoca ce ne fosse.

Bene, quella manovra è stata l’inizio della mia fine e, probabilmente, anche della tua.

In quel periodo il mondo finanziario mi faceva gli occhi dolci e mi attirava con promesse di grandi collaborazioni (ero un imprenditore immobiliare e le banche erano il mio partner primario), grazie ad un "amico" direttore che mi chiamava ogni giorno per cercare di "aiutarmi" in quelli che erano i miei progetti. Bene, quel mondo finanziario ho scoperto solo più tardi che invece, stava facendo di tutto per portarmi alla rovina grazie proprio a quel direttore amico che, in realtà, era ben pagato per mentirmi fino alla fine!

Ecco, nel 2002, con l’introduzione dell’Euro le cose a livello finanziario cambiarono notevolmente, permettendo da una parte un aumento esponenziale dei prezzi delle case, in maggior parte gonfiati ad arte, e dall’altra parte le banche iniziarono a concedere mutui con valutazioni superiori al 100% del valore immobiliare.

Magari è stato anche il tuo caso, ma quante volte hai sentito in quegli anni, mutui concessi per € 200.000 quando l’acquisto della casa era di € 150.000?

Sicuramente tante volte. In quegli anni, infatti, all’interno del mutuo, venivano inseriti tutta una serie di spese che non c’entravano nulla con l’immobile che stavi comprando.

"Devo comprarmi la macchina, mi metti anche 20.000 euro per comprarla nel mutuo?"

"la casa costa 100.000 euro, mettiamoci anche 30.000 euro per la ristrutturazione e prendiamone € 130.000"

"Scusa, ma se il notaio me lo metti tra le spese del mutuo così non lo pago di tasca mia, si può fare?"

Questi erano solo alcune casistiche che venivano poste alle banche, e probabilmente ne hai sentito parlare. Magari tu stesso ne hai usufruito perché tua moglie voleva ristrutturare la casa che hai comprato e visto che le banche lo permettevano, perché non provare a metterla dentro così da prendere quella bella cucina che aveva visto al negozio?

Anche io ne ho approfittato, sempre grazie a quel mio "amico" direttore che mi aiutava a far crescere l' azienda, dicendomi di ipotecare la mia casa per accedere a dei soldi che mi sarebbero servirti per farla crescere e fare qualche investimento.

"Tranquillo Luca, facciamo un bel mutuo di liquidità, mettiamo l’ipoteca su casa tua e ci carichiamo tutto quello che ti serve per la tua attività!"

La faccia di quel mio amico mi sembrava la più bella del mondo in quel momento, mi stava aiutando, accecato dall’euforia del momento non potevo vedere lo sguardo e l’espressione diabolica che si nascondeva sotto a quel sorriso smagliante.

Stava facendo il suo lavoro. Fare in modo che io cadessi nella sua trappola e portarmi in fondo al baratro, dando ai suoi datori di lavoro il coltello dalla parte del manico che sarebbe entrato dentro di me come una lama calda nel burro.

Si stava preparando il terreno per quello che sarebbe arrivato qualche anno dopo.

L’anno esatto era il 2008, "l’annus Horribilis" per quanto riguarda la finanza dei nostri tempi. Sicuramente avrai visto anche tu le immagini degli impiegati della Lehman Brothers, la terza banca mondiale, fuggire con le loro cose in mano dai propri uffici per via del fallimento e della conseguente chiusura della stessa.

La ripercussione sulla mia vita fu devastante, stava per arrivare un tornado a spazzare via tutto quello che di più caro avevo costruito fino a quel momento e non potevo fare nulla per fermarlo.

I miei figli nel frattempo erano cresciuti e richiedevano sempre di più le mie attenzioni. Andavano a scuola, quindi la mia giornata era sempre pienissima di cose da fare: la giornata trascorreva a lavoro con l’obiettivo di far crescere la mia azienda per poter dare una vita serena ai miei figli e alla mia famiglia e la sera, anche se stanco dalla giornata e dai problemi quotidiani che il lavoro porta, mi mettevo sempre a giocare con i miei figli o ad aiutarli nei compiti a casa, così da essere preparati il giorno successivo se avevano interrogazioni o compiti in classe.

Insomma, le mie giornate scorrevano tranquille, come quelle di qualsiasi papà che lavora e vuole passare del tempo con i propri figli quando torna a casa.

Da quel 2008 però, le mie giornate cambiarono completamente e i miei equilibri cambiarono insieme a loro.

Il crollo della Lehman Brother portò ripercussioni inevitabili sul settore immobiliario e finanziario:

  • Le banche, per arginare la crisi, chiusero tutti i rubinetti e non erogavano più credito a nessuno, ne ai privati, ne alle aziende. Inoltre inserirono le aziende del settore immobiliare in quarantena per anni, considerando il settore degli immobili “pericoloso” e a “forte rischio”;

  • Con la chiusura dei rubinetti delle banche, e quindi i mutui che non venivano più concessi, il mercato immobiliare subì una frenata improvvisa quasi quanto un auto in corsa che sbatte contro un muro. Le vendite crollarono e i prezzi delle case sprofondarono;

  • I prezzi delle case che sprofondano portano quei proprietari che avevano acquistato negli anni precedenti, magari con un mutuo, a trovarsi con il valore della propria casa dimezzato e il debito che invece era rimasto invariato e, nel caso quel proprietario voleva vendere, non avrebbe potuto restituire tutto il debito che aveva contratto con la banca;

Inizi a capire perché oggi ti trovi in questa situazione?

Insomma, da quel 2008 per me e la mia azienda iniziarono i problemi. Il lavoro si fermò, iniziai ad avere problemi con i fornitori che non mi pagavano, ma nel frattempo i debiti che avevo contratto iniziavano a farsi sentire pressanti su di me che facevo i salti mortali per onorarli.

Anche a casa la situazione peggiorò in fretta. Ero diventato molto più nervoso, i litigi con mia moglie erano aumentati esponenzialmente perché reagivo male a tutte le richieste che mi venivano fatte e i miei figli iniziavano a chiedermi che cosa avevo e perché ero sempre arrabbiato.

Ovviamente a casa nessuno sapeva della situazione di crisi che stavo attraversando. Oggi lo posso dire, mi vergognavo. Non potevo accettare di trovarmi in crisi dopo tutto quello che avevo fatto.

Che cosa avrebbe pensato mia moglie di me?

Che cosa avrebbero detto i miei amici?

I miei figli, che futuro avrebbero avuto?

Tutte domande che mi frullavano per la testa e non potevo accettare di trovarmi in quella situazione. Mi sentivo un fallito ed ero frustrato.

Non potevo chiedere aiuto a nessuno perché sicuramente nessuno mi avrebbe capito e anzi, mi avrebbero respinto per paura che dovevano aiutarmi o che io potessi chiedergli dei soldi. Per questo cercavo in tutti i modi di non far vedere nulla alle persone, ma inevitabilmente il mio umore era cambiato e si vedeva.

Sicuramente anche tu leggendo queste righe potresti immedesimarti e vedere che quello che ho passato io all’epoca sta capitando a te in questo momento.

Inoltre pensavo inizialmente che questo problema si sarebbe risolto con il tempo e che piano piano ne sarei uscito, perché tanto figurati se riuscivano a togliermi tutto quello che avevo costruito con tanta fatica! Lascia che ti dica subito che se anche tu, stai facendo questo pensiero, non c’è nulla di più sbagliato e devi togliertelo dalla testa.

Tra poco ti spiegherò il perché raccontandoti quello che mi è successo, ma lascia che ti dica che le persone che stai affrontando NON HANNO SCRUPOLI. Non gli interessa minimamente che tu tutte le mattine ti alzi per andare a spaccarti la schiena per 8/10 o, a volte, 12 ore al giorno, per dare da mangiare alla tua famiglia e ai tuoi figli.

Non gli interessa che magari hai avuto una piccola difficoltà e che vuoi cercare di tirarti su il prima possibile.

Non gli interessa se magari hai perso il posto di lavoro perché c’è chi fa il tuo stesso mestiere alla metà del prezzo oppure, nel caso sei un dipendente, perché ci sono “esigenze di bilancio” che impongono dei tagli. Non gi interessa che stai provando vergogna per quello che ti sta capitando e vuoi cercare di risolvere senza dirlo a nessuno per paura del giudizio degli altri.

Non gli interessa se dovrai far dormire i tuoi figli in mezzo ad una strada.

Prima capisci che queste persone, le banche o i tuoi creditori in generale, sono degli squali pronti a dare il colpo di grazia ad una foca sanguinante che cerca in tutti i modi di salvarsi, prima ci capiamo e riuscirai ad uscirne vivo con un piano ben congegnato e che faccia si che torni a vivere sereno nella tua casa, senza più pensieri e con la felicità che meriti per te e la tua famiglia.

Continua a leggere questa lettera e scoprirai come fare.

Tornando alla mia storia, iniziai a capire che dovevo muovermi.

Non potevo lasciare che tutto quello che avevo creato nella mia vita venisse spazzato via per un momento di difficoltà che non era neanche stato creato da me. Non volevo che la mia famiglia e i miei figli potessero pensare che ero un fallito e che non avevo fatto nulla per cercare di arginare la situazione.

Dovevo risolvere e dovevo farlo al più presto.

La prima cosa che provai a fare ovviamente, era quella di recarmi dal quel famoso “amico direttore” della banca che mi aveva concesso i mutui e i finanziamenti, e cercare di trovare una soluzione con lui.

Mi ricorderò per sempre la sua faccia e il suo comportamento quel giorno, quando mi ha visto entrare in banca. Fino a qualche mese prima la sua cordialità e la sua simpatia erano sempre state delle qualità che avevo apprezzato.

Spesso appena mi vedeva mi invitava al bar a prendere un caffè. Al bar non ero mai riuscito ad offrirgli nulla perché era sempre il primo a recarsi alla cassa esclamando "faccio io sennò mi offendo".

Oppure era solito chiedermi di me, della mia famiglia e puntualmente si finiva a parlare delle attività del week end e di come aveva giocato la nostra squadra del cuore in quella domenica, concentrando la parte iniziale del nostro appuntamento in un seminario di tattica calcistica su come quel giocatore non avesse fatto quel movimento o del perché l’arbitro non ci aveva assegnato un calcio di rigore solare.

Quel giorno, invece, il gelo con cui mi accolse e l’impersonalità con la quale mi parlava ancora oggi mi fa venire i brividi. Aveva già capito dal mio “zoppicare” nel pagare le rate del mutuo che ero li per chiedergli qualcosa e da buon “attore” si era tolto i panni dell’amico e aveva indossato quelli dell’inquisitore pronto a dare la sentenza di morte ad un condannato.

"Sig. Cristofoletti, guardi (adesso mi dava anche del Lei!) purtroppo ho le mani legate, la crisi ha colpito anche noi e non ho strumenti per poterla aiutare, anche perché sta ritardando con i pagamenti, non abbiamo garanzie su di lei, non possiamo più esporci a dei rischi così grandi nel suo settore, bla bla bla".

Parole

Parole però, che erano simili al destro di Mike Tyson e che mi misero in K.O.!

La banca aveva completato il suo obiettivo. Mi avevano attirato nella loro trappola con promesse, aiuti, grandi parole e ora che ne avevo bisogno realmente, mi voltava le spalle perché non ero più un “soggetto buono”, non potevano più spolparmi e quindi avevano bisogno dell’unica cosa che potesse farli rientrare di quello che mi avevano dato: la mia casa.

Non gli interessava che avevo subito una battuta d’arresto, ma che ero determinato a riprendermi in fretta e nel migliore dei modi.

Quel direttore tanto amico e tanto buono, mi aveva pugnalato e lo aveva fatto davanti ai miei occhi.

A quel punto mi armai di tutto il coraggio possibile e immaginabile e andai a parlare con mia moglie. Non potevo più mentirle, anche perché di li a poco non sarei più stato in grado di pagare le rate del mutuo e quindi, inevitabilmente, sarebbe partito il processo di pignoramento del mio immobile.

La paura negli occhi di mia moglie quando gli raccontai la situazione non la potrò mai scordare e le sue parole mi diedero ancora di più la sensazione di aver fallito.

"Oddio, Cosa facciamo adesso?"

In quel momento non avevo risposta.

Sapevo solo una cosa, avrei combattuto fino all’ultimo respiro per riprendere la mia casa e, insieme a lei, la felicità che avevo prima di quel momento, così da dare alla mia famiglia e ai miei figli di nuovo un futuro pieno di serenità e di speranza.

Ne parlai anche con i miei amici e conoscenti. Le reazioni furono variegate e le posso racchiudere in 2 casi:

  • Alcuni, saputo il problema e per la paura che gli andassi a chiedere favori o aiuti, mi voltarono le spalle e li persi di vista;

  • Altri, cercarono di darmi i consigli più variegati: “vai da Luigi che ha il cugino che è bravo con internet e ti trova la soluzione”, “Senti Giacomo che è avvocato ed è bravo, magari trova una soluzione lui”, “Guarda so che se la casa va all’asta e non la vendono non ti possono fare niente”;

Fu a quel punto, che mi decisi di provare a trovare delle soluzioni alternative per risolvere la mia problematica, anche su consiglio dei miei amici (probabilmente anche i tuoi ti avranno consigliato queste cose che ti sto per dire).

Ti assicuro che le ho provate tutte e, per darti una panoramica completa e sintetica della situazione, nel mercato ho trovato e provato due tipologie di soluzioni:

  • 01

    La prima soluzione veniva proposta da tutti quegli specialisti sulla risoluzione del debito, sia agenzie che professionisti, che una volta seduto di fronte a loro mi davano idee, spunti e soluzioni per poter risolvere definitivamente la mia problematica.

    Era una soluzione perfetta, perché riuscivano a trattare con la banca il mio debito ed estinguerlo definitivamente, così da riabilitare il mio nome e darmi la possibilità di tornare a vivere tranquillo e sereno. C’era però un elefante nella stanza che si faceva sempre più grande.

    Il prezzo della mia serenità e di quella della mia famiglia era la vendita della mia casa. Infatti tutte queste agenzie o professionisti che ho sentito per cercare di risolvere la mia situazione avevano tutti un minimo comune denominatore:

    • Vero che mi risolvevano il problema;
    • Vero che tornavo a vivere sereno;
    • Vero che non avevo più debiti;

    Tutto vero, ma dovevo vendere la mia casa e andarmene. Lasciarla per sempre e con tutte le conseguenze del caso:

    • Avrei dovuto trovare un’altra abitazione, come l’avrei pagata?;
    • Avrei dovuto fare un trasloco per me e la mia famiglia. Come l’avrebbero presa?;
    • Avrei dovuto spiegare ai miei figli perché non potevano più dormire nella loro cameretta ma dovevamo andare da un’altra parte. Volevo evitare con tutte le mie forze di affrontare quei loro occhi dolci e dovergli dare la delusione di lasciare la loro “tana” perché per risolvere un mio problema dovevamo vendere la casa;
  • 02

    La seconda tipologia di soluzione, che ho incontrato nella mia ricerca per risolvere il problema con il pignoramento immobiliare, è uno scenario che definire “artistico” è riduttivo.

    Questo espediente viene proposto da tutte quelle agenzie o professionisti che dietro lauti pagamenti di parcelle, ti prospettano di effettuare una perizia su quello che è il tuo caso e il contratto di mutuo da te firmato con la banca, mettendo in piedi una causa con la stessa banca per “anatocismo” od “usura”, due parole troppo spesso usate ed abusate da questi professionisti, allo scopo di BLOCCARE il processo di pignoramento e risolvere definitivamente la soluzione.

    Il meccanismo più o meno funziona così:

    Tu spendi inizialmente circa € 3.000,00 per una perizia che serve ad effettuare un’analisi ed uno studio del contratto che la banca ti ha fatto firmare al momento dell’erogazione del mutuo. Questo studio va, in particolare, ad osservare quali sono stati i tassi proposti al momento della sottoscrizione e dietro alcune analisi e calcoli vanno a verificare se rientrano in quella categoria definita “tasso di usura”.

    Conseguentemente a questa analisi, ti portano da un avvocato che dietro pagamento anticipato della parcella (cifre più alte dei € 3.000,00 pagati in precedenza), mette in piedi una causa con la banca stessa ipotizzando “usura” nei tuoi confronti e cercando di rivalersi su di loro, “difendendo” i tuoi interessi, così magari puoi recuperare anche un po’ di soldi.

    Questa causa, secondo questi professionisti, avrebbe lo scopo di bloccare definitivamente e irrevocabilmente il pignoramento immobiliare che la banca ha promosso, attraverso il tribunale di competenza, per mettere in vendita all’asta la tua casa, dove è presente l’ipoteca concessa per il mutuo.

    Non so se ti sei imbattuto, durante la tua strada, in queste due tipologie di soluzioni, magari ne hai sentito parlare o il tuo amico/parente te le ha consigliate come i miei conoscenti hanno fatto con me, tempo fa.

    Lascia che ti dica una cosa immediatamente, così da allinearci subito:

    Se pensi che la tua soluzione possa risolversi con la bacchetta magica, come questi “professionisti” ti promettono, ti consiglio di interrompere la lettura di questa lettera perché purtroppo non è così. Non ci sono formule magiche o “pozioni miracolose” che possono evitare che la tua casa venga messa all’asta.

    E queste due tipologie di soluzioni che ti ho appena descritto, e che ho provato io stesso sulla mia pelle, non fanno altro che farti perdere tempo, denaro e soprattutto non ti faranno MAI raggiungere quello che è il tuo obiettivo: Tornare a vivere sereno e felice, insieme alla tua famiglia, all’interno della TUA casa!

    Lascia che ti spieghi perché queste due soluzioni non sono adatte alla tua situazione e, in particolare una, sono anche pericolose per te e per la tua famiglia, rischiando di gettare tutto quello che hai costruito ancora di più nel baratro senza via di uscita.

    Ti dico questo perché io stesso le ho testate, ci ho perso tempo e soprattutto denaro, quindi ti sto mettendo a disposizione la mia esperienza, i miei errori, per far in modo che tu possa ridurre al massimo la tempistica e gli errori nella risoluzione della tua problematica.

Bene, queste due ipotesi quindi non sono adatte a te per dei motivi molto semplici:

La prima soluzione, come sicuramente avrai capito leggendo, non farà altro che portarti nella direzione sbagliata. Ti risolve la problematica vero, ma ad un costo troppo caro rispetto a quello che è il beneficio: perdere definitivamente la tua casa, lasciarla per sempre e costringere tutta la tua famiglia a ricostruire una vita in un altro posto con tutte le incognite del caso:

  • Come comprerai una nuova casa? Dovrai andare in affitto?;

  • Dovrai buttare molte cose raccolte nel corso degli anni e affrontare comunque un trasloco che porta stress e toglie energie, tempo e soldi;

  • Infine, avrai risolto sicuramente il tuo problema e non avrai più debiti, ma mentre chi ti ha fatto vendere casa avrà straguadagnato a tue spese, tu avrai comunque perso quello per cui avevi lottato e combattuto: la tua casa.

La seconda soluzione, per quanto accattivante e seducente, è ancora più perfida e pericolosa. Lasciati spiegare il perché:

Parto da un presupposto molto semplice. Non esiste NULLA di LEGALE che possa bloccare un pignoramento ed un esecuzione quando questa è partita. L’unica cosa che può bloccare l’esecuzione è un accordo con il creditore (nel tuo caso la banca) e il conseguente pagamento di quanto accordato in un'unica soluzione.

Questo accordo si chiama Saldo e Stralcio (ed è lo strumento su cui si basa tutto il Sistema RESTOINCASA) ed è l’UNICA cosa che possa fermare e bloccare definitivamente il pignoramento immobiliare che pende sulla tua casa.

Tutte le altre promesse o soluzioni sono solo TRUFFE che non fanno altro che provare a toglierti più soldi possibili e in parallelo consegneranno la tua casa nelle mani della banca servendogliela su un piatto d’argento.

Nel caso specifico di tutte queste società (di cui alcune oggi vendono tutto tranne il servizio che sponsorizzano e si fanno pagare), dopo che hai speso fior fior di quattrini per ottenere una perizia e avviato una causa che dovrebbe portare al blocco dell’esecuzione, ti ritroverai fuori da casa in un batter d’occhio per un motivo molto semplice:

La causa che il pregiatissimo avvocato ha istituito partirà in parallelo al pignoramento e non potrà MAI bloccare l’esecuzione, nel frattempo che verrà avviata quella causa (che con i tempi della giustizia italiana farai in tempo a veder nascere i tuoi nipoti) la banca non farà altro che mettere al corrente, della causa da te avviata, il giudice ed il custode del tuo immobile (le due figure professionali del tribunale che prendono in carico il tuo pignoramento), che potranno vederti come un ostacolo al proseguimento della procedura e per precauzione emetteranno un ordinanza di sfratto che getterà te e la tua famiglia in mezzo ad una strada, prima della vendita all’asta.

Quindi, oltre al danno di aver speso dei soldi, del tempo, e aver tolto delle risorse alla tua famiglia, oltre ai vari litigi con tua moglie e gli scherni dei tuoi amici perché ogni cosa che fai ti dicono non essere quella giusta, ti trovi con una causa avviata che durerà anni per riprendere qualche spicciolo (forse) e dall’altra parte ti troverai fuori da casa tua perché il giudice ti riterrà un ostacolo alla procedura.

Penso proprio che non sia il caso, no?

Lascia che ti dica una cosa. Ti sto raccontando questo perché non è altro che la mia storia personale, ci sono passato in prima persona e ho testato tutte queste soluzioni spendendo i miei soldi, togliendomi il pane di bocca per poter provare a salvare il mio immobile e per poco non venivo sbattuto fuori dalla mia casa insieme alla mia famiglia, perché avevo creduto alle promesse e alle “fandonie” di un professionista che mi aveva illuso che avrei risolto tutto in poco tempo e avremmo pure recuperato i soldi dalla banca che mi aveva fatto firmare un contratto considerato “usura”.

Per questo ti dico di utilizzare la mia esperienza a tuo vantaggio. Evita come la peste questi “professionisti” e non farti abbindolare dalle belle parole e da promesse che non potranno mai essere mantenute. Questa mia lettera ha anche questo scopo, darti gli strumenti giusti che ho preso dalla mia esperienza per commettere meno errori possibili e arrivare alla risoluzione del tuo problema nel modo più facile e veloce possibile.

Inoltre, tra poco ti spiegherò nel dettaglio come puoi uscire dalle sabbie mobili che adesso ti stanno risucchiando insieme alla tua casa, e tornare a vivere sereno e con ritrovata speranza per il futuro, ed essere considerato un eroe dalla tua famiglia ottenendo il giusto credito con i tuoi amici e conoscenti.

Arrivati a questo punto della storia ero assolutamente scoraggiato e stavo per perdere ogni speranza. Ormai la mia casa era diventata preda di quella banca che mi aveva tanto aiutato in passato ma che adesso non vedeva l’ora di riprendersi quello che voleva.

Il processo di pignoramento era partito. A casa, in sequenza, mi erano già stati recapitati sia l’atto di precetto che l’atto di pignoramento (gli atti ufficiali che il tribunale spedisce al tuo indirizzo e che notificano l’avanzare del processo). Ormai non potevo fare più nulla. Dovevo solo aspettare l’udienza che era già stata fissata. In quell’udienza si sarebbe decisa la data della vendita all’asta della mia casa e sarebbe stata la mia fine ufficiale. Non sapevo cosa fare.

Pensavo che non poteva succedermi nulla di più brutto e invece, di li a poco, un incidente sul lavoro mi causò la frattura di una gamba e un periodo di riposo forzato a letto che mi impedì anche di lavorare e portare a casa quei soldi necessari alla mia famiglia per andare avanti.

AVEVO PERSO ORMAI TUTTE LE SPERANZE

Ci misi un mesetto per rimettermi in piedi dalla frattura e per ricominciare.

Un giorno un mio amico mi invitò a giocare una partita di calcetto, ero abbastanza giù e pensai che forse un po’ di distrazione dai problemi e dalle ansie dell’ultimo periodo mi avrebbe fatto bene e accettai volentieri.

Questo mio amico era al corrente del mio problema e di quello che stavo passando e, molto probabilmente, mi chiese di andare a giocare proprio per farmi tirare un pochino su e distrarmi un attimo.

Dopo la partita, negli spogliatoi, tra una battuta e un’altra arrivò quella che ancora oggi ricordo come la conversazione più importante di tutta la mia vita. Una conversazione di poche battute ma che, rovesciò completamente il corso della storia e cambiò per sempre la mia vita e la mia attività futura.

Questo mio amico, mentre controllava dei messaggi sul suo telefono si è imbattuto in una notizia che parlava della Cina come il paese che aveva comprato una quantità ingente del debito pubblico italiano, vidi la sua faccia fare un sorriso, girò il telefono verso di me per farmi vedere l’articolo ed esclamò scherzando:

“vedi, è facile, te lo compro io il tuo debito!”

Tutto ad un tratto arrivò l’illuminazione. Avrei salvato la mia casa!!!

La soluzione era sempre stata davanti ai miei occhi, come è davanti ai tuoi occhi. Purtroppo quando si è dentro al problema non la si riesce a vedere perché adesso sei preso da troppe cose, troppe emozioni e soprattutto troppo stress, come ero preso io anni fa.

Beh, quella soluzione era davanti ai miei occhi e adesso potevo vederla. La mia esperienza nel campo immobiliare e finanziario mi poteva permettere di vedere immediatamente una espediente scaturito da una battuta del mio amico.

Lui non poteva sapere, facendo un altro mestiere, che in realtà quella battuta non era altro che la risoluzione stessa al mio problema! Dovevo solo fare dei semplici passaggi:

  • 01

    Trattare con una banca il mio debito e farlo comprare a questo mio amico che mi aveva dato la disponibilità;

  • 02

    Ricomprare il mio immobile da questo mio amico intestandolo a mia moglie;

FUNZIONO’

Nel giro di pochi mesi da quella partita di calcetto, ero rientrato in possesso della mia casa e l’avevo pulita da tutti i debiti, avevo ripulito il mio nome da qualsiasi pendenza e la mia famiglia poteva tornare a vivere serena e con la felicità che meritava.

I miei figli, potevano continuare a fare la loro vita senza dover cambiare nulla e, finalmente, ripresi ad affrontare le mie giornate come facevo prima di questo periodo infernale della mia vita.

Avevo realizzato il mio obiettivo, il mio sogno. Da allora, però, un'altra cosa cambiò.

Mi misi in testa un nuovo obiettivo. Fino ad allora la mia attività era la stessa di qualsiasi imprenditore immobiliare, da quel giorno cambiò. Iniziai quella che ancora oggi, a distanza di 15 anni è una missione oltre che un lavoro.

Fare in modo che NESSUNA famiglia, che si trova in un periodo di difficoltà e si trova davanti al rischio di perdere la propria casa, debba affrontare e subire quello che ho affrontato io nella mia esperienza.

Voglio impattare sempre con più famiglie proprio per questo. Oggi è possibile trovare una soluzione al problema. Una soluzione DEFINITIVA e che faccia in modo che tu e i tuoi cari possiate tornare ad avere una vita serena e senza pensieri, nella TUA casa e sconfiggere definitivamente la banca.

Io l’ho fatto e voglio che anche tu possa farlo, Come?

Grazie al sistema RESTOINCASA. Il primo ed UNICO sistema in Italia che salva la tua casa dal pignoramento immobiliare e te la restituisce senza più debiti e senza pensieri, anche se pensi che sia troppo tardi e tutti ti dicono che l’unica soluzione è vendere la tua casa.

Ora lascia che ti proietti un po’ nel futuro. Lasciati guidare e cerca di essere sincero con te stesso.

Come potrebbe essere la tua vita se avessi di fronte la soluzione definitiva al tuo problema con il pignoramento immobiliare?
 

Cosa ti direbbe tua moglie se tornassi a casa e le potessi dire di aver, finalmente, trovato una soluzione che faccia in modo che la vostra casa rimanga in vostro possesso?

Cosa direbbero i tuoi amici se sapessero che hai preso in mano la situazione e l’hai risolta brillantemente e oggi sei tornato a vivere serenamente?

Posso provare io a rispondere per te perché il sistema RESTOINCASA ha le risposte a queste domande, perché io per primo anni fa ci sono passato e ho ottenuto queste risposte.

La prima cosa che succerà è l’armonia ritrovata in casa, i litigi che spariscono e fanno spazio a nuovi progetti, sogni e desideri. I tuoi figli che tornano a giocare con te e non hanno più timore perché sei sempre nervoso, arrabbiato ed irritabile.

I tuoi amici ti tratteranno come un “figo” perché hai preso il problema, lo hai affrontato e lo hai sconfitto definitivamente, cosa che magari loro non avrebbero mai fatto (invidiandoti anche un po!).

La tua vita di colpo cambia, puoi ricominciare a vivere sereno e dare vita a quei progetti e sogni che oggi, con il problema ancora di fronte, hai messo da parte e non sai se riuscirai mai a sviluppare.

Tutto questo, senza dover MAI lasciare la tua casa, senza dover rinunciare a tutto quello che hai costruito e soprattutto senza doverti sentire che hai fallito anzi, avrai ancora più stima di te perché sei riuscito ad uscire da una situazione che la maggior parte delle persone non riesce a fronteggiare.

Bella questa visione vero?

Ecco, questa visione la puoi ottenere in pochi mesi grazie al mio sistema, il sistema RESTOINCASA. Questo sistema l’ho creato io circa 15 anni fa, appena risolta la mia problematica, proprio per dare anche a te e a chi si trova di fronte al dramma del pignoramento immobiliare una nuova speranza e SCONFIGGERE definitivamente quei creditori che vogliono portarti via tutto.

Da allora ho deciso che quello che avevo passato io, quello che avevo dovuto subire, non doveva capitare più a nessuno. Da allora è diventata la mia missione, la mia attività quotidiana, dare la possibilità a chi, come te, oggi si trova a dover gestire un problema magari più grande di lui, in completa solitudine, con la “vergogna” di vedere tutto quello che ha creato nella vita essere spazzato via come un albero colpito da un uragano e magari dover tacere tutto alla famiglia per paura di essere visto come il “fallito” di turno, di avere una spalla su cui contare e trovare la REALE soluzione al problema.

Non mi fermo qui però, perché voglio continuare e riuscire ad arrivare a sempre a più persone e a più famiglie perché, e sicuramente puoi capirmi, quello che ho passato è stato un periodo davvero difficile e se avessi avuto la possibilità di rivolgermi a qualcuno che REALMENTE voleva risolvere il mio problema sarebbe stata totalmente un’altra cosa, e avrei vissuto quel periodo con uno stato d’animo completamente diverso.

Invece come ti ho detto, oggi sul mercato puoi trovare solo queste due tipologie di figure:

  • Chi vuole risolvere il tuo problema, ma la soluzione passa attraverso la VENDITA della tua casa;

  • Chi ti “promette” di risolvere il problema dopo grandi pagamenti di parcelle e perizie varie, ma non fa altro che mettere a repentaglio la tua permanenza all’interno della tua casa;

Oppure, per concludere lo spettro delle possibilità che hai oggi sul mercato, c’è anche quella del non agire, non fare nulla; lasciare che il tempo faccia il suo corso e sperare che tutto passi come una bolla di sapone.

Lascia che te lo dica subito, questa ipotesti è la più sbagliata in assoluto. Perché il processo di pignoramento non è minimamente paragonabile ad una bolla di sapone. Se devo trovare un paragone più azzeccato direi che è più simile ad un Bulldozer che a tutta velocità si lancia contro un muro di carta pesta.

Non facendo nulla il tempo passerà in fretta e alla velocità della luce, vedrai recapitati a casa tutti quegli atti (sia precetto che pignoramento) che porteranno inevitabilmente alla vendita in asta della tua casa, che tu lo voglia o no.

Ecco quindi, che in questo contesto si inserisce il sistema RESTOINCASA, l’unico sistema presente sul mercato italiano che invece di guadagnare dalla vendita della tua casa e invece di darti false promesse e false speranze, punta a risolvere DEFINITIVAMENTE la tua problematica legata al pignoramento immobiliare, facendo in modo che la casa rimanga in tuo possesso e che tu non debba lasciarla MAI!

Adesso ti spiego nel dettaglio come questo è possibile e perché devi affidarti oggi al sistema RESTOINCASA.

Però lascia che ti dica una cosa, Logicamente io e te non ci conosciamo e capisco che potresti tranquillamente dubitare di quello che ti sto dicendo, soprattutto se fino ad oggi hai incontrato molte altre “figure professionali” che ti hanno promesso la luna ma in realtà non sapevano neanche di cosa stavano parlando.

Questo è come quando prenoti un viaggio da sogno in una località esotica, in uno di quei resort da copertina. Non vedi l’ora di arrivare e goderti la tua bellissima vacanza magari strappata ad un prezzo incredibile e quando arrivi sul posto, non trovi altro che una capanna pericolante lontana 15km dal mare, in più in mezzo al deserto.

Logicamente dalla volta successiva, quando ti avvicini a qualcuno che ti promette qualcosa di “troppo bello per essere vero” ci pensi due volte a buttarti a capofitto e rimani diffidente.

Hai completamente ragione su questo. Ma proprio per questo io ti dico di non credere a quello che ti sto dicendo, credi però a queste testimonianze lasciate da tutte quelle famiglie che si sono rivolte al mio sistema e oggi hanno di nuovo una vita serena e felice avendo risolto DEFINITVAMENTE la loro problematica. Credi a queste persone che, da 15 anni a questa parte, sono moltissime e a quel punto decidi se questo è la soluzione che fa al caso tuo.

CHE COSA E’ IL SISTEMA RESTO IN CASA E COME FUNZIONA?

Il sistema RESTOINCASA, come già ti ho detto è l’unico sistema TESTATO in Italia che ti permette di salvare la tua casa dal pignoramento immobiliare e te la restituisce senza debiti e senza pensieri, anche se pensi che sia troppo tardi e tutti ti dicono che devi vendere la tua casa.

Il sistema ha un funzionamento abbastanza semplice a livello di concetto, ma deve essere supportato da dei requisiti che dopo ti spiegherò e che fanno la differenza per capire se questa soluzione può fare al caso tuo o meno.

Come già ti ho detto, il Sistema si basa su accordo di Saldo e Stralcio con la banca che detiene il tuo debito. Quindi io con i capitali della mia azienda intervengo per salvare la tua casa, onorando l’accordo che riuscirò a fare con la tua banca e in un secondo momento, appena l’immobile viene pulito da tutte le pendenze presenti, venderò l’immobile ad una persona che tu mi indicherai. Ovviamente chi prenderà carico del tuo immobile alla rivendita dovrà essere una persona che possa essere finanziato.

Tu non dovrai pensare comunque a nulla. Tutta l’operazione verrà gestita da me e dal mio staff. Scegliendo il sistema RESTOINCASA:

Soluzione Personalizzata

Otterrai una soluzione personalizzata in base alle tue esigenze, che ti farà risolvere il tuo debito. In questo modo otterrai di nuovo quella serenità che deriva dal non dover più pensare a pagare qualcuno;

Riottieni la tua Casa

Otterrai di nuovo la tua casa, quella dove è nata la tua famiglia che ti darà la speranza di tornare a vivere felice;

Piccolo Anticipo

Dovrai solo anticipare una piccola spesa iniziale (che a breve ti dirò) e poi più nulla. In questo modo otterrai anche una tranquillità a livello economico e potrai pensare a costruirti una nuova vita;

Chiarezza e Trasparenza

Otterrai chiarezza e trasparenza. Non dovrai affidarti a nessuno per controllare ciò che ti dirò. Non faremo mai nulla che non sia concordato e studiato insieme;

Questo in estrema sintesi è il funzionamento del sistema Resto in Case e tra poco ti spiegherò anche come funziona tutta la consulenza con me e anche quanto costa. Si esatto, non faccio questa attività come ONLUS ovviamente, c’è il mio guadagno e tra poco ti spiegherò tutto.

Come ti ho già detto, ho creato questo sistema proprio con lo scopo di aiutare tutte quelle famiglie come la tua, che sono alle prese con difficoltà legate al mancato pagamento del mutuo e rischiano di vedere il proprio immobile bandito ad un’asta immobiliare, pronto ad essere preda di “affaristi” senza scrupoli che vedono nella tua casa solo un profitto e non il nido che tu e la tua famiglia con tanta fatica avete creato.

Purtroppo però devo dirti che questo sistema non è per tutti. Voglio lavorare con persone e famiglie che realmente vogliono risolvere la problematica e vogliono tornare a vivere con la serenità che meritano. Per cui, se al contrario sei una persona che:

  • Vive cercando di raggirare il sistema e campa con situazioni poco chiare e limpide;

  • Non vuole affidarsi completamente al mio sistema, pretendendo di saperne o conoscerne più di me cercando di insegnarmi quello che è il mio lavoro;

  • Racconta bugie e non mi da la possibilità di lavorare al meglio e senza sorprese;

  • Vuole risolvere la situazione in due giorni e con la bacchetta magica;

  • Ha il cugino, l’amico, il parente che fa l’avvocato/il commercialista/l’imbianchino (con tutto il rispetto per queste figure) e siccome è bravo con l’internet allora trova sicuramente la soluzione;

Se sei una di queste persone, lascia che ti dica subito una cosa: smetti di leggere questa lettera e rimaniamo amici come prima, non voglio lavorare con clienti che, non hanno la percezione REALE del problema e non hanno il forte senso di responsabilità che DEVE spingere un padre di famiglia, con tutte le forze, a risolvere la propria situazione per ottenere quello che realmente desideri: una vita di nuovo serena, felice e senza preoccupazioni!

Lascia che ti dica anche che cosa NON è il sistema RESTOINCASA, sicuramente lo hai già capito da quello che ti ho detto in precedenza, ma per comodità preferisco ripeterlo così da allinearci in pochissimi secondi:

Non siamo un agenzia Immobiliare
NON siamo un agenzia immobiliare

Non ci interessa fare cassa e guadagnare con la vendita della tua casa, a differenza di tutti gli altri professionisti che ti promettono la soluzione al tuo problema. Questo perché, come ti ho spiegato anche prima, la mia missione non è quello di vendere case, ma quella di dare nuova serenità alla tua famiglia;

NON faremo MAI nulla che tu non voglia
NON faremo MAI nulla che tu non voglia

proprio perché so quali dinamiche emotive e psicologiche ci sono dietro a problemi del genere, avendoli provati sulla mia pelle, non ti costringerò mai a fare azioni o a percorrere soluzioni che a te non piacciono. Avrai sempre delle alternative e insieme decideremo la soluzione migliore per te e la tua famiglia. Sarai sempre al centro.

NON VENDIAMO PAROLE E FUFFA
NON VENDIAMO PAROLE E FUFFA

Non troverai mai paroloni tecnici e procedure poco comprensibili, che hanno il solo scopo di confonderti. Molti professionisti le usano per darsi un tono e coprire eventuali mancanze, così da “spillarti” più soldi possibili. Non mi piace lavorare in questo modo e ho fatto della chiarezza e della spiegazione i miei cavalli di battaglia. Sarai sempre al corrente.

NON LAVORIAMO NELLA “NEBBIA”
NON LAVORIAMO NELLA “NEBBIA”

la trasparenza per me è un pilastro fondamentale di ogni rapporto. Come ti ho detto prima se non sei trasparente anche tu, dichiari falsità o magari sei immischiato in situazioni poco chiare o di dubbia provenienza, noi ci tiriamo indietro.

Detto questo, oggi hai un’opportunità speciale, attivare la consulenza RESTOINCASA a delle condizioni particolari.

Ma in cosa consiste la consulenza RESTOINCASA? Lascia che te lo spieghi in 4 punti:

1° STEP

Incontro preliminare:

l’incontro si svolgerò nel nostro ufficio. Questo sarà il primo incontro che faremo e servirà principalmente a conoscerci, capire se possiamo lavorare insieme e gettare le basi per quella che sarà la nostra collaborazione. Durante l’appuntamento della durata di 60/90 minuti andremo ad analizzare insieme tutte le dinamiche e gli aspetti del problema che hai di fronte. Al termine dell’incontro ti chiederemo i documenti necessari per far partire il nostro studio e, se vuoi procedere per attivare la nostra consulenza, firmerai il mandato nei nostri confronti a procedere per tuo nome e procederai al pagamento dell’unica somma che dovrai anticipare. Nel caso contrario invece, ci saremo fatti una chiacchierata e potrai tenerti tutti i bonus e la consulenza fornita.

2° STEP

Controllo e verifica documenti:

In questa fase inizierò insieme al mio staff la fase di controllo di tutta la documentazione relativa alla tua persona, all’immobile e alla storia del tuo debito. Grazie ai documenti che ci hai fornito potremmo riscontrare se tutto quello che ci hai detto durante il primo incontro corrisponde al vero e non ci sono situazione poco chiare che vengono a galla. Come ti ho detto precedentemente, selezioniamo i nostri clienti e non vogliamo lavorare con situazioni non chiare. Se il controllo e la verifica andranno a buon fine si procederà con la terza fase.

3° STEP

2° Incontro (Presso il Domicilio)

Se le precedenti fasi hanno avuto esito positivo, la terza fase della nostra consulenza è quella di incontrarti di nuovo, questa volta presso la tua abitazione oggetto dell’esecuzione. In questo incontro verrò insieme al mio tecnico che verificherà con i documenti catastali e delle planimetrie, se tutti i parametri urbanistici corrispondono oppure se ci sono cose diverse dalla realtà (ad esempio abusi edilizi, diverse distribuzione degli spazi interni, ecc…)

4° STEP

3° Incontro e Presentazione Soluzione

L’ultima fase della consulenza sarà effettuata nel nostro ufficio e sarà la parte decisiva. In questa sede ti presenterò la soluzione che ho studiato insieme al mio staff per il tuo caso e ti spiegherò nel dettaglio cosa dobbiamo fare per attuarla. Tu potrai fare tutte le domande che vorrai per capire meglio il procedimento e alla fine dell’incontro potremmo partire con il lavoro effettivo che porterà, in pochi mesi alla risoluzione DEFINITIVA del problema.

QUANTO COSTA ATTIVARE LA CONSULENZA “RESTO IN CASA”?

Partiamo da un presupposto: questa non è la domanda giusta che devi farti.

Quella che secondo me è la domanda giusta che devi farti è: quanto vale per te risolvere il problema?

Pensa a quello che guadagnerai utilizzando il sistema RESTOINCASA e attivando subito la consulenza insieme a me e al mio staff:

  • Garanzia nella risoluzione del problema di debito;

  • Avrai di nuovo il pieno possesso della tua casa;

  • Avrai indietro la felicità e la serenità che in questo periodo desideri ardentemente;

  • Potrai di nuovo pianificare la tua vita partendo da un foglio bianco, senza paura di dove andare a dormire;

Quanto vale per te tutto questo?

Lascia che ti dia qualche riferimento: tutta la consulenza, i materiali, lo studio e le soluzioni che ti fornirò sono il risultato della mia esperienza, come hai letto della mia storia, fatta di errori, soldi e tempo spesi su me stesso per risolvere la mia problematica.

Inoltre è il risultato, da quando ho creato il sistema, di costante aggiornamento e formazione che ogni anno svolgo per cercare di aiutare sempre meglio chi, come te, si trova in difficoltà.

Inoltre come hai letto, tu dovrai anticipare SOLO una piccola spesa iniziale (spesa che come vedrai in seguito è coperta da garanzia), nel caso deciderai di andare avanti dopo il primo incontro. Tutto il resto della mia parcella lo verserai ESCLUSIVAMENTE a risultato raggiunto e non sarai tu a mettere mano al portafoglio.

Come vedi il rischio è tutto mio e del mio staff! Tu non rischi nulla! Tutte le informazioni e la consulenza che ricevi provengono da:

  • Uno staff di professionisti scelto da me con cui ogni consulenza ha un valore di € 2.000,00 l’una

  • Esperienza nel campo e problematiche risolte da oltre 15 anni;

  • Aggiornamento e formazione costante per essere al passo con i cambiamenti legislativi. Formazione che personalmente svolgo con i leader dei settori finanziari, legali e urbanistici e che hanno un valore di almeno € 4.000,00

Inoltre tieni presente che faccio consulenze anche ad aziende in difficoltà, che mi chiedono aiuto per la gestione dei loro debiti. UNA consulenza di questo tipo con me gli costa circa € 2.000,00 (per 1 ora di consulenza).

Tutte le informazioni che do nella consulenza possono valere moltissimo, perché una volta applicate e risolta la problematica, ti consentono di:

RISPARMIARE DENARO

Non dovrai ricominciare da capo, ricercando una nuova casa perché la tua sarà salva. Non dovrai cercare nessuna soluzione di comodo e quindi spendere soldi per trovarti una nuova situazione abitativa.

RIACQUISIRE SERENITA’

Per questo secondo vantaggio ti assicuro che, avendolo provato personalmente anni fa, non esiste prezzo!

Tornare a vivere sereno, vedere la serenità sul volto di tua moglie e continuare a vedere i tuoi figli felici nella loro casa, è qualcosa che ti ripaga di qualsiasi cifra spesa per risolvere la situazione.

Da queste considerazioni puoi capire da te che, a conti fatti, IL COSTO DELLA CONSULENZA E’ ZERO! O MEGLIO E’ UN NON COSTO!

Inoltre attivando la consulenza RESTOINCASA potrai ottenere 2 bonus che già da soli valgono il prezzo della consulenza stessa:

BONUS 1: REPORT, PLANIMETRIE E DOCUMENTI CATASTALI

Se deciderai di attivare la nostra consulenza potrai ricevere tutti quei documenti riguardo al tuo immobile e alla tua persona, che sono fondamentali per una valutazione del caso a 360°. Sto parlando di documenti che ognuno di noi dovrebbe sempre avere aggiornati nella propria casa:

Documentazione Mappale

Report dati personali sul sistema finanziario

Planimetrie Rasterizzate

Planimetrie
rasterizzate

Visure Catastali aggiornate

Visure catastali
aggiornate

Visure Ipotecarie sull’immobile e sulla tua persona

Visure ipotecarie
immobiliari

Questi sono solo alcuni documenti che dovresti avere in casa sempre aggiornati e che ti servono per qualsiasi cosa riguarda la tua casa. Se non li hai, o li hai ma sono ormai datati, attivando la consulenza te li fornirò io in modo totalmente gratuito, così da essere al pari con tutta la documentazione necessaria.

Questi documenti, qualora decidessi poi di non proseguire il rapporto resteranno in tuo possesso e potrai farci quello che vorrai.

Questa documentazione ha da sola un grandissimo valore perché andare da un professionista che deve farli per te, oppure recarti negli uffici comunali prepostim, vuole dire spendere molto tempo e denaro.

Come detto, per te che attivi la consulenza RESTOINCASA, invece, non dovrai sborsare nulla, perche questa importante documentazione sarà in mano tua e te la fornirò io direttamente.

In più, se deciderai poi di interrompere il nostro rapporto, questo bonus rimarrà in tuo possesso e potrai usarli come meglio credi.

Ma non è finita qui, infatti attivando la consulenza RESTOINCASA, oltre alle planimetrie e tutta la documentazione necessaria per te e per il tuo immobile potrai ottenere anche:

BONUS 2: CONSULENZA TECNICA

Se attiverai oggi la tua consulenza RESTOINCASA, oltre ad iniziare un percorso che ti porterà di nuovo a vivere sereno nella tua casa, senza più alcun debito e con la consapevolezza che nessuno possa più portartela via, e oltre ad avere in regalo tutta la documentazione inerente la tua persona e il tuo immobile, come bonus otterrai anche una consulenza tecnica approfondita sulla tua casa.

Che significa?

Con il mio tecnico verrò nella tua abitazione e lui ti fornirà una consulenza approfondita (della durata di 60 minuti) e professionale, su quello che è lo stato della tua casa e ti illustrerà eventuali problemi, criticità oppure possibilità a cui magari non avevi pensato.

Inoltre potrai fargli tutte le domande che vuoi per toglierti dubbi o incertezze che hai sullo stato di costruzione della tua casa.

“Sapevi che magari, quel muro che trovavi strano in realtà è abusivo e non potrebbe essere li?”

“Volevi togliere quella parete per fare un Open Space ma non sai se è possibile farlo?”

“Sai che hai una stanza non a norma e vorresti regolarizzarla?”

Queste sono solo alcune delle domande a cui puoi trovare risposta nella consulenza che il mio tecnico ti farà una volta attivata la consulenza RESTOINCASA.

Considera che una consulenza con un tecnico professionista e specializzato, ha un valore importante in termini economici. In questa offerta però potrai averla senza tirare fuori il portafoglio!

Solo con questi Bonus ti sto regalando un valore incredibile, considera che molti nel mio staff mi prendono per pazzo quando vedono quello che è incluso in questa offerta e cercano di farmi ragionare, quindi devi approfittarne prima che ci riusciranno!

OK, QUINDI QUANTO COSA LA CONSULENZA RESTO IN CASA?

Tieniti forte perché quello che sto per dirti ti farà cadere dalla sedia. Il costo della consulenza Resto in casa ha un valore abbastanza alto, soprattutto se consideriamo anche i bonus che sono inclusi (solo quelli hanno un valore di circa € 600,00).

Oggi però, per attivare la consulenza RESTOINCASA dovrai SOLO pagarmi la spese iniziali dei controlli che dovrò eseguire che sono pari ad € 1.497,00! Poi non mi dovrai più nulla!

O meglio.

Ci sarà, SOLO A PROBLEMA RISOLTO, il costo della mia parcella che varierà in base alla natura del problema stesso e a quanto sarò riuscito a farti risparmiare sul debito (ti spiegherò di persona non appena ci vedremo), decurtata della spesa iniziale che hai sostenuto. La notizia sconvolgente è che NON SARAI TU a mettere mano al portafogli per pagarmi.

Tutto il costo della mia parcella, infatti, sarà caricata sulla banca quando andrai a ricomprare di nuovo la tua casa dalla persona che ti avrà risolto la problematica! Quindi, ricapitolando hai 2 vantaggi:

CONSULENZA PRATICAMENTE GRATUITA

In questo modo potrai sentire tutta la mia soluzione, in maniera dettagliata, al tuo caso per poter risolvere DEFINITIVAMENTE il tuo problema e poi, solo alla fine del primo incontro, potrai decidere in piena libertà se andare avanti insieme o meno.

MANCATO ESBORSO ECONOMICO

Il pagamento (tranne per la piccola somma iniziale per la copertura delle spese) sarà effettuato al TERMINE dell’operazione, quando avrai riacquistato la tua serenità e, comunque non sarai tu a mettere mano al portafoglio, ma la consulenza sarà “pagata” dalla banca!

Penso proprio, che come hai capito, a questa offerta non manchi nulla ed è la migliore che tu possa trovare sul mercato. Una piccola somma per ritornare ad una vita serena è praticamente nulla.

“Luca, tutto bellissimo. Certo togliere adesso 1500 euro da casa è un po’ troppo, come faccio con la mia famiglia?”

Guarda, ti capisco benissimo. Come già ti ho detto in questa lunga lettera ci sono passato anche io prima. Ci sono le spese mensili, il mandare avanti la famiglia, il voler concedere una vacanza ai propri figli, è tutto corretto.

E capisco anche che togliere quasi 1500 euro alla propria famiglia possa essere complicato e, magari in questo momento, ti risulta difficile.

Per cui quello che potresti fare adesso sono due cose:

  • 01

    Bloccarti di fronte a questi 1500 euro e cercare delle soluzioni alternative;

  • 02

    Bloccarti di fronte a questi 1500 euro da spendere per attivare la Consulenza RESTOINCASA e non fare nulla, lasciare tutto così come ora e aspettare che il tempo faccia il suo corso;

Lasciati dire che entrambe queste strade portano verso un solo risultato: La tua casa venduta all’asta e te che sarai costretto a cercare un posto dove far dormire la tua famiglia la notte e ripararla dal freddo.

La prima strada, come hai visto prima, ti porta a fare delle scelte dove spenderai molto di più di quello che ti chiedo io inizialmente (come ti ho detto il costo vero della mia parcella lo pagherai SOLO a risultato raggiunto e non sarai materialmente TU a tirare fuori i soldi) e sarai costretto a percorrere delle soluzioni che, in ogni caso, non portano a farti raggiungere il tuo obiettivo: rimanere a vivere dentro la tua casa, con la tua famiglia.

La seconda strada, se vogliamo, è ancora peggiore come scenario. Potresti pensare che da oggi metti la testa sotto la sabbia, sotterri qualsiasi comunicazione ti arriva dal tribunale o dalla banca e aspetti che il tempo faccia il suo corso. Tanto nessuno ti manderà via, hai magari i figli piccoli.

“chi è che oggi manda via una famiglia con i figli piccoli, lo sanno tutti?!”

Fatti dire che se stai facendo questo pensiero, toglitelo immediatamente dalla testa. Non c’è cosa più sbagliata, ed errore più grossolano di un pensiero come questo.

Il tuo creditore (molto probabilmente la banca) non lascerà MAI decadere la questione, vuole recuperare quello che tu gli devi a TUTTI I COSTI e non si farà scrupoli nel farlo. Non gli interessa dei bambini piccoli, e se non riuscirà a recuperare prima che la tua casa vada all’asta, non vedrà l’ora di sbatterti fuori dalla tua casa insieme ai tuoi figli. Questo perché l’unica cosa che gli interessa è recuperare il prima possibile quello che vuole da te.

Ecco perché lasciare che il tempo faccia il suo corso non è una buona idea. MAI. Soprattutto perché oggi sei restio a tirare fuori una somma che è inferiore a tutto quello che troverai in giro sul mercato.

Questo perché io sono il primo che vuole risolvere il tuo problema. Conosco quello che stai passando e come ti ho detto ho creato questo sistema proprio per evitare che altri possano passare tutto quello che ho passato io tempo fa.

OK LUCA, MI HAI CONVINTO. PERO’ SE CI RIPENSO, SE HO DEI DUBBI. CHE COSA RISCHIO? CI SONO DELLE GARANZIE SU QUELLO CHE MI STAI DICENDO?

Certo che ti do una garanzia, anzi farò di più. Tutto il Sistema RESTOINCASA è basato su una DOPPIA GARANZIA

Risultato Garantito
Risultato Garantito

La prima garanzia è: “RISULTATO GARANTITO”. Il mio compenso, come ti ho detto, lo prenderò SOLO a risultato ottenuto e SOLO se questo avverrà. Questo per te rappresenta la garanzia che farò tutto quello che posso per farti arrivare al tuo obiettivo: salvare la casa dal pignoramento e liberarla da tutti i debiti.

Risultato Garantito
Soddisfatto o Rimborsato

La seconda garanzia è quella del “SODDISFATTO O RIMBORASATO”, che significa? Significa che se ti ho detto nella fase iniziale che risolverò la tua situazione e per qualsiasi problema o imprevisto questa cosa non dovesse accadere, per problemi dervanti dal sistema RESTOINCASA, ti restituirò tutto quello che hai dovuto spendere!

Come vedi hai delle garanzie che coprono tutti gli aspetti. Tu non rischi nulla, il rischio è tutto a carico mio e del mio staff!

Come per i bonus anche per le garanzie, spesso vengo preso per pazzo e cercano di farmi ragionare. Io voglio clienti soddisfatti al 100% e voglio che tu risolva realmente il problema. Questo vuol dire che devo rischiare qualcosa io? Va bene, perché sono sicuro del mio sistema al 100% e so con certezza che quando posso risolvere una situazione, seguendo quelle che sono le regole del mio metodo, questo avviene.

Le tante testimonianze che i clienti negli anni mi hanno lasciato sono li a dimostrarlo.

Cosa devi fare adesso?

NON ASPETTARE TROPPO

Se hai letto tutta questa lettera, hai capito che in Italia non ci sono soluzioni come quella che ti può offrire il sistema RESTOINCASA. Purtroppo però devo dirti che c’è un problema.

QUALE PROBLEMA?

Il problema è che la consulenza RESTOINCASA, non può essere accessibile a tutti immediatamente. Che significa?

Il mio obiettivo è quello di dedicare il massimo del tempo e dell’attenzione al tuo problema e per questo devo lavorare più su un aspetto qualitativo che quantitativo. Questo significa che, con il tempo, ho dovuto per forza limitare le consulenze erogate a massimo 4 al mese (1 a settimana).

Chi non arriva in tempo sarà messo in lista d’attesa e sarà poi il mio staff a contattarti quando avremo disponibilità per incontrarti. Vista la tua situazione, però, non so quanto puoi permetterti di stare in fila ad aspettare.

Quindi, se vuoi rivedere la tua famiglia felice e liberare la tua casa dal mirino della banca, fai in fretta ed agisci ADESSO! Lascia i dati qui sotto per essere contattato!!

Grazie per aver letto questa lunga lettera. Ci vediamo dall’altra parte!

Luca Cristofoletti

P.S. Ricapitolando, questa è la tua situazione e cosa puoi ottenere agendo in fretta ed attivando OGGI la tua consulenza con il sistema RESTOINCASA:

A causa di colpe non tue ti trovi oggi ad affrontare un processo di pignoramento che porterà inevitabilmente alla vendita all’asta della tua casa, da parte dell’istituto che è creditore del tuo debito. A meno che tu non trovi al più presto una soluzione.

Come hai letto da questa lettera, sul mercato, le soluzioni possibili hanno tutte una falla che non porta alla risoluzione definitiva del problema, come interessa a te. L’unica soluzione che ti permette questo, come hai visto, è il sistema RESTOINCASA: l’unico in Italia che salva la tua casa dal pignoramento immobiliare e te la restituisce senza più debiti, anche se pensi che sia troppo tardi.

Utilizzando questa soluzione potrai tornare a vivere la tua vita in totale serenità insieme alla tua famiglia e potrai rimanere all’interno della tua casa.

Tutto il mio sistema ha un valore assolutamente elevato ma il mio compenso, a parte una piccola spesa iniziale, non sarai tu pagarlo e sarà corrisposto interamente SOLO a risultato ottenuto

Inoltre hai la mia duplice garanzia sia sul risultato che sulle spese sostenute che, nel caso non si avvera la soluzione che ti ho prospettato, te le restituirò per intero!

P.P.S Adesso tocca a te! Se vuoi tornare a vedere la tua famiglia felice e tornare a passare dei momenti spensierati, senza più ansie, paure e frustrazione, non aspettare ancora! Non dare alla banca e ai tuoi creditori altro tempo per poterti togliere tutto quello che di bello hai costruito nella vita! Agisci subito.

Lascia i tuoi dati nel form qui sotto e verrai contattato dal mio staff per fissare un appuntamento con me ed iniziare a lavorare sul tuo caso! Ti aspetto!